Massimo_Guerra_Jazz_Mine_Cover300Musicista e compositore, inizia a suonare la tromba all’età di 10 anni, a 16 anni la prima esibizione come professionista alla Feria de Musique de Rue di Nimes, in Francia.
Comincia a suonare jazz con alcune importanti formazioni romane tra cui Tankio Band di Riccardo Fassi,  Woody Shaw Memorial Band, Trombe Rosse di Massimo Nunzi con cui incontra  musicisti del calibro di  Rocco Zifarelli, Rosario Giuliani e Javier Girotto, e ha l’onore di suonare con Lester Bowie e Don Moye.
Nel frattempo collabora con alcune importanti formazioni romane di musica latina tra le quali Raiz e Grupo Diapa-Son con cui partecipa ai film “Caro Diario” e “Habemus Papam” di Nanni Moretti.
Nell’estate 2001 la tournee europea con Celia Cruz, accompagnata dall’orchestra europea Mercadonegro, affermatissima sulla scena internazionale, lo porta suonare ai festival jazz più prestigiosi, come il Ballo della Rosa allo Sporting Club di  Montecarlo, il Montreux Jazz Festival, l’Imatra Big Band Festival, Tarvisio No Border Music, MusikArena di Munchen, Frankfurt Salsa Festival, Bridgewater Hall di Manchester, Jazz a Vienne.
Continua a suonare con Mercadonegro, in occasione di un memorabile concerto a Bordeaux, e prosegue con loro toccando i più importanti festival di salsa e jazz europei, e con la NY Salsa All Stars insieme agli artisti latini più importanti sulla scena mondiale, come Giovanni Hidalgo, Dave Valentin, Jimmy Bosch, Frankie Morales, Alfredo de la Fe, Josè Alberto el Canario, Tito Nieves, Andy Montanez, Cheo Feliciano, Richie Ray & Bobby Cruz, Ray Sepulveda, esibendosi su palcoscenici prestigiosi quali Umbria Jazz , Umbria Jazz Winter, Festival Isola di Reunion, al New Morning Jazz di Parigi e in Israele al Red Sea Jazz Festival di Eilat, dove ha l’occasione di suonare anche con Steve Turre ed Hiromi Uehara

Nello stesso periodo fa parte dei Mediterranean Jazz Six di Tullio De Piscopo, e, collaborando come sideman in diverse formazioni italiane, suona con Josè Feliciano, Bob Mintzer, Miroslav Vitous, Jeremy Pelt, Los Reyes, Ricky Martin, Michael Abene, prende parte alla riedizione di Epitaph di C. Mingus diretta da Andrew Homzy e collabora come solista con la Big Band di Franco Micalizzi.

Dal 2008 collabora con Ely Bruna, Nerio Poggi e con Papik, con cui nel 2012 si esibisce al Blue Note di Tokyo e con cui ha realizzato e composto la colonna sonora della versione italiana di “Lupin III – L’avventura Italiana”.

In questo suo primo lavoro come solista riunisce tutti gli elementi degli stili che più lo hanno influenzato, senza mai dimenticare il gusto per la melodia e per il sentimento, insieme a musicisti d’eccezione come:

Alfredo Bochicchio – Chitarra

Davide Grottelli – Sax Tenore

Carlo Micheli – Sax Baritono

Enrico Nisati – Pianoforte

Piero Simoncini – Contrabbasso

Valerio Vantaggio – Batteria

News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.