• OFFICINA ZOE’ – TARANTA NERA

    OFFICINA ZOE’ – BABA SISSOKO – MAMANI KEITA – SOURAKHATA DIOUBATE

    Due luoghi del Sud del Mondo entrambi depositari di tradizioni millenarie fondate sulle forme artistiche umane più semplici e quindi più profonde: le voci e le percussioni. Le voci come comunicazione ed espressione: così come le voci dei griot portano le notizie nei villaggi sperduti della savana, i canti di lavoro delle donne salentine scandiscono il duro lavoro nei campi. Le percussioni come battito vitale della terra e delle cerimonie: così come i tamburi africani fungono da veicolo di comunicazione e di trance nelle cerimonie tribali, il battito del tamburello salentino scandisce da tempi immemori le cerimonie di guarigione dal morso della taranta e portano fino a noi i ritmi dei riti dionisiaci. Un incrocio al Sud quindi, per un incontro originale e coinvolgente in cui la pizzica tarantata incontra i ritmi africani, la frenesia dei tamburelli dialoga con il talking-drum, il canto griko si fonde con la tradizione orale dei griot del Mali.

    Tracking list:

    Play 1. 01 Santu Paulo

    Play 2. 02 Masaya

    Play 3. 03 Lu rusciu de lu mare

    Play 4. 04 Kele

    Play 5. 05 Pizzica Tarantata

    Play 6. 06 Tele’

    Play 7. 07 Ferma Ferma

    Play 8. 08 Yala

    Play 9. 09 Cu lli suspiri


Share

We would like to hear your comment