• MICHELE VILLARI – Boom Boom

    Michele Villari, nato a Tripoli vive e lavora a Roma. Sassofonista, clarinettista, arrangiatore e compositore abita da sempre nel territorio del jazz afro-americano. Il jazz ha avuto un effetto profondo sulla coscienza del musicista facendolo entrare definitivamente, dopo gli studi della musica classica, nel terra del linguaggio jazzistico.

    Boom Boom è il suo nuovo album di cui ne è compositore e Band leader. Il titolo del Cd anticipa lo spirito esplosivo e allo stesso tempo giocoso degli 8 brani originali che lo compongono. Un ascolto attento ci porta ad attraversare i principali generi del jazz di tradizione: dal soul di It isn’t it al funk di Fahrenheit 451, dal bebop di Boom Boom alle ballad più intimiste di Cinzia di Tripoli, fino al samba/bossa nova Donna.

    Michele Villari dimostra di conoscere intimamente il significato di storia applicato al jazz: conoscenza dei classici da un lato e ricerca dall’altro caratterizzano la sua opera dichiarando una visione moderna del jazz che trae forza dal passato. E così come nella migliore tradizione, sceglie di arricchire l’album con l’interpretazione di 26/2 di John Coltrane, mostro del jazz di tutti i tempi, sottolineando con più forza l’urgenza di mantenere vivo quel ponte tra ieri e domani.

    Ascolta qui.


Share

Related

  • CUSTOM 4 – Seaside Junkie

    Il progetto CUSTOM 4 nasce da un incontro avvenuto casualmente nel 2016 tra 4 musicisti con un’identità molto forte.  Dal primo impasto sonoro che si crea è evidente l’originalità e la freschezza del flusso di [&hellip

  • I CASI – Clunk

    I Casi nascono nel 2013 a Milano come tributo alla formazione pianoless di Gerry Mulligan e Chet Baker, ma Il progetto viene presto abbandonato per dare spazio all’esigenza di proporre composizioni originali da parte di tutti i [&hellip

We would like to hear your comment