• DIGITAL CULTURE vol.1

    La Recycle Records nasce a Lecce da una idea di Guido Nemola e Andrea Santoro (Santorini). Nel 2007 ha iniziato a realizzare singoli come etichetta digitale su Beatport con l’aiuto di Dandi & Ugo e Piatto (Italo Business), pubblicando minimal-techno e deep house per celebrare la storia della musica di Chicago e Detroit. Nel 2008 Luigi Scrimitore (booking and managing) da Losanna (Svizzera) si è unito alla famiglia portanto la Recycle in un contesto internazionale e facendola diventare un Meling Pot di diverse culture musicali. I produttori che infatti ha pubblicato sono: Santorini, Limo, Playane, To Be Different, Loaded, Fabio Giannelli, Dario Lotti, Guido Nemola dall’ Italia; David Durango, Ramon Lorenzo, Masaya, Stéphane Attias, Stoergerausche, Luca Torre dalla Svizzera, Dani Casarano, Felipe Valenzuela, Boris Castro, Felipe Venegas dal Cile, Rhadow and Luca M dalla Romania, Tim Schumacher dalla Germania. Nel 2009 la Recycle ha iniziato una partnership con la IRMA Records che si occupa dello sviluppo della parte discografica dell’etichetta, iniziando la pubblicazione di vinili e cd. Tra i djs che supportano l’etichetta troviamo: Jeff Samuel, Matthias Kaden, Martin Eyerer, Luciano Esse, Someone Else, Robin Porter, Xpansul, Davide Squillace, Mark Henning, Lars Wickinger, Jurgen Kirsch, Micha Klang, Kenny Leaven, Ralf, Alex Neri, Luca Agnelli, Marco Resmann, Minimono, Ripperton, Dan Curtin, Bloody Mary, Uto Karem, Fabio Giannelli, Mirko Loco, Luciano, Shinedoe, Mihalis Safras, Ali Kuru, Raynold, Prudo, Sossa, Felipe Venegas. Digital Culture vol.1 è la prima compilation ufficiale dell’etichetta, selezionata da Guido Nemola e Santorini. Insieme al doppio CD sono usciti dei singoli in vinile con versioni e remix diversi ed inediti.


Share

We would like to hear your comment