Progressive

  • VIRTUAL TIME – Long Distance

    I Virtual Time sono una rock band di Vicenza fondata definitivamente nel 2012 composta da Alessandro Meneghini alla batteria, Luca Gazzola alla chitarra e consolidata successivamente con l’arrivo di Marco Lucchini al basso e il cantante Filippo Lorenzo Mocellin. I quattro iniziano immediatamente a sperimentare e a cercare il feeling e l’intensità necessari per creare [&hellip

    Read more »
  • GAZZARA – Gazzara Plays Genesis

    Il 4 novembre del 1969 i Genesis tennero il loro primo concerto, alla Brunel University di Londra, nel Middlesex. Una data storica, considerata la carriera futura di una delle più longeve e prolifiche band della stagione del progressive rock inglese. Esattamente 45 anni dopo, simbolicamente lo stesso giorno, esce il doppio album orchestrale (cd digipack [&hellip

    Read more »
  • THE PIANO ROOM – The breath feel

    Una manciata di battute musicali, appena un centinaio di secondi dopo l’inizio del nuovo album ed ecco che l’incanto della formula contemporary progressive del progetto THE PIANO ROOM trasporta mente e orecchie in territori lontani. Un jazz waltz guidato dal contrabbasso si trasforma presto in arpeggi pianistici di stampo classico – ricordate il Rick Wakeman [&hellip

    Read more »
  • THE PIANO ROOM – Early morning

    Un pianoforte che intreccia tablature scritte per chitarra con trascrizioni orchestrali è qualcosa di insolito. Lo stesso può valere per un contrabbasso che alterna arcate romantiche con pizzicato swing. O per una batteria jazz rock che a tratti si trasforma in un kit di percussioni sinfoniche. In studio come sul palco, THE PIANO ROOM  è [&hellip

    Read more »